ABRUZZO DENTAL FORUM 2019

Nuova metodica protesica impianto supportata

MAIN HALL

Sab 28

settembre
ore 10:30
Sandro PRATI / Emilio BALBO

Nuova metodica protesica impianto supportata


Per la sopravvivenza degli impianti sono stati ampiamente presi in considerazione fattori che vanno dalla tecnica chirurgica, al biotipo dell’ospite, alla macro e micro geometria dell’impianto ma, non sempre, viene trattato con la stessa attenzione ciò che va sopra all’impianto e che, invece, può essere determinante nel successo terapeutico.
Fattori come la tipologia di connessione, l’ampiezza biologica della sovra struttura, la forma del moncone e la relativa tipologia di preparazione, condizionano l’anatomia del manufatto protesico che, combinato con altri fattori, può essere determinante rispetto ad eventuali recessioni gengivali.
Nella relazione gli autori mostreranno da un punto di vista ingegneristico, odontotecnico e clinico i favorevoli aspetti di una innovativa metodica concepita per risolvere le sopra citate problematiche assicurando condizioni favorevoli alla salute del parodonto perimplantare, condizionandone in modo estetico e funzionale la formazione e consentendo una ottimale modellazione della protesi.


https://i0.wp.com/www.andiabruzzo.it/wp-content/uploads/2019/08/bn_Sandro_Prati.jpg?w=1200&ssl=1

Speaker

dott. Sandro Prati

Professore a c. presso la Scuola di specializzazione in Ortognatodonzia dell’Università degli Studi di Milano.
Medico ospedaliero aggregato presso U.O.C. di Chirurgia Maxillo Facciale ed Odontostomatologia IRCCS Policlinico di Milano.
Professore a contratto di Malattie Odontostomatologiche presso la Clinica di Chirurgia Maxillo-Facciale dell’Università degli Studi di Udine (2000-2010)
Diploma Universitario in Stomatologia all’Università di Nancy.
Diploma Universitario in Occlusione Dentale all’Università di Brest.
Autore dei libri ‘’Gnatologia clinica e Disordini Craniomandibolari’’ (2006) e ‘’Disordini Craniomandibolari’’ (2017)
Relatore in numerosi corsi e congressi.
Libero professionista a Goito (MN)

https://i1.wp.com/www.andiabruzzo.it/wp-content/uploads/2019/08/balbo_emilio_bn.jpg?w=1200&ssl=1
Speaker

Odt. Emilio Balbo

Matura la sua esperienza tecnica in protesi fissa seguendo la scuola dei più illustri maestri gnatologici.
Frequenta corsi in America di protesi paradontale.
Negli anni ’80 è consulente tecnico e collaboratore di Ivoclar – Vivodent.
Impegnato nel campo dell’estetica dentale è ideatore:
– dei “GUSCI IN CERAMICA COME INLAY E ONLAY SU RIVESTIMENTO REFRATTARIO”
– del sistema ADESIVO per ceramica in cavo orale facendo nascere il cemento duale.
Nel 1988 crea gli ”INTARSI COME RITENZIONE DI PONTE” denominati poi California Bridge.
Si impegna continuamente nell’evoluzione tecnologica in campo implantare collaborando attivamente con aziende costruttrici.
Socio attivo ANTLO dove per sei anni ricopre la carica di responsabile regionale Veneto.
Socio attivo Accademia Italiana Stomatologia Impiantare (A.I.S.I.).
Socio attivo degli Amici di Brugg e PREMIO BIAGGI.
Socio A.I.O.P. (Accademia Italiana Odontoiatria Protesica).
Socio .A.I.F.O. (Accademia Italiana Fotografia Odontoiatrica).
Socio I.C.O.I. (International Congress of Oral Implantologists).
Collabora come consulente tecnico della DRM Research – Connecticut – USA nel campo dei polimeri.
Per l’A.I.S.I. ha collaborato con il prof. Cordioli Gianpiero (titolare di paradontologia al CLOPD Padova) per la coordinazione del corso di perfezionamento in implatotecnica clinica presso l’Università di Padova sezione di clinica odontoiatrica.
È stato docente al “Corso di Alta Formazione“ presso Università di Bologna.
Autore di numerosi articoli tecnico scientifici, relatore in simposi nazionali e internazionali (Usa, Australia, Germania, Nuova Zelanda, Croazia e Spagna).

Torna su