ANDI REGIONE ABRUZZO

NEWS


assinando-documento.jpg?fit=660%2C330&ssl=1

Aprile 15, 2020

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso disponibile il modulo per la richiesta di garanzia fino a 25mila euro, che il beneficiario dovrà compilare e inviare per mail (anche non certificata) alla banca, o all’intermediario finanziario, o al confidi, al quale si rivolgerà per richiedere il finanziamento.

L’ABI, con una ulteriore lettera circolare appena diffusa a tutti gli Associati, ha comunicato alle banche l’avvenuta emanazione del documento e vista l’estrema necessità e urgenza, ha sottolineato di darne immediata applicazione. Si tratta di un ulteriore importante passo per la piena operatività della misura.

Ora gli istituti bancari che hanno ricevuto le domande di finanziamento potranno, una volta accettata la richiesta, senza ulteriori passaggi burocratici, “erogare il prestito” a chi ne ha diritto.


enpam_logo_andi_abruzzo.jpg?fit=640%2C360&ssl=1

Marzo 27, 2020
(C.D.A. Enpam del 26/03/2020)
 
Per gli iscritti che svolgono esclusivamente attività Libero Professionale, l’azione di sostentamento decisa dal CDA straordinario ENPAM, svoltosi nella giornata del 26 marzo 2020, prevede i seguenti punti d’intervento:
A) INDENNITÀ DI 1000 EURO MENSILI (per tre mesi) B) ANTICIPO DEL 15% SULLA PENSIONE MATURATA (necessari 15 anni di contributi) C) FACILITAZIONI ACCESSO AL CREDITO Sono quindi questi gli interventi ritenuti necessari per dare delle risposte concrete ai Professionisti che nei giorni scorsi hanno sollecitato, a gran voce, un intervento urgente della propria cassa Previdenziale, per garantire un minimo di liquidità per far fronte alle perdite derivanti dal calo lavorativo generatosi dalla situazione di Emergenza sanitaria in atto. Si attende adesso che le decisioni del CDA vengano avvallate dagli Organi di sorveglianza Ministeriali. Per accedere all‘indennità dei 1.000 Euro mensili bisognerà autocertificare di aver avuto nel trimestre precedente all’invio della domanda, e comunque a partire dal 21 febbraio 2020 (data del primo DCPM di contenimento per emergenza covid-19), una diminuzione del 33% del fatturato rispetto all’ultimo trimestre 2019. I richiedenti dovranno anche essere in regola con il versamento dei contributi Enpam. Inoltre nel 2019 devono aver versato contributi di Quota B relativamente a redditi prodotti l’anno precedente. Ulteriori dettagli e chiarimenti riguardanti le procedure di accesso ai sostentamenti vi verranno fornite nei giorni successivi, in quanto nella giornata di domani è previsto un Consiglio delle Regioni ANDI, convocato come urgente, dove si parlerà ampiamente di tutto questo. Cordiali saluti. ANDI REGIONE ABRUZZO Il Presidente dott. Antonio Tafuri
Torna su