ANDI REGIONE ABRUZZO

News

Cassa integrazione in deroga: firmato l’accordo

Marzo 30, 2020
cassa_integrazione_andi.png?fit=508%2C239&ssl=1
Cassa integrazione in deroga: la Regione Abruzzo firma l’accordo per gli studi professionali

Oggi, 30 marzo 2020, è stata convocata dalla Regione Abruzzo, la riunione in videoconferenza, del CICAS (Comitato d’intervento per le crisi aziendali e di settore) per discuterel’Accordo Regionale per la Cassa Integrazione in Deroga prevista dall’art.22 del D.L. n. 18 del 17.03.2020 che prevede il riconoscimento dei trattamenti di cassa integrazione salariale in deroga, per i datori di lavoro del settore privato,per i quali non trovino applicazione le tutele previste dalle vigenti disposizioni in materia di sospensione o riduzione di orario in costanza di rapporto di lavoro.

     ANDI ABRUZZO è riuscita a portare la voce della Categoria in seno alla Commissione, tramite l’intervento del Presidente di CONFPROFESSIONI ABRUZZO Dott. Marco della Torre, con il quale mi sono confrontato e relazionato più volte durante i giorni precedenti.

–  Gli Studi Professionali, con un numero di dipendenti SUPERIORE A 5, dovranno richiedere preventivamente un accordo sindacale tramite allegato A e successivamente fare richiesta on-line dal portale INPS, tramite il proprio Consulente del Lavoro;

– gli Studi Professionali, con un numero di dipendenti INFERIORE A 5, non necessitano di accordo sindacale, e potranno beneficiare direttamente della CIG in Deroga, tramite l’accesso al portale INPS da parte del Consulente del Lavoro, dietro autorizzazione ed incarico specifico da parte del Datore di Lavoro.

 

 TABELLA RIASSUNTIVA

FINO A 5 DIPENDENTI No accordo sindacale Comunicazione da parte del Consulente del Lavoro tramite portale INPS
OLTRE 5 DIPENDENTI  accordo sindacale Comunicazione da parte del Consulente del Lavoro tramite portale INPS
Si precisa che l’ACCORDO SINDACALE previsto per gli Studi che hanno più di 5 Dipendenti, consiste in una semplice COMUNICAZIONE che il Consulente del Lavoro dovrà inviare preventivamente ad una delle Organizzazioni Sindacali in indirizzo, considerati nel  predisposto modulo allegato alla presente (Allegato A). Si ricorda, a questo proposito che solo per chi è iscritto il modulo può essere inviato anche direttamente a CONFPROFESSIONI.

Per accedere ai benefici della Cassa Integrazione in Deroga, non esiste alcun obbligo di aver prima esaurito FERIE e PERMESSI, come già specificato da INPS, ma il tutto è a discrezione del Datore di Lavoro. Seguirà informativa con indicazione dei termini di presentazione delle domande.
Sperando di aver fornito degli utili chiarimenti in merito all’argomento, resto a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione e vi saluto augurando a tutti un presto ritorno alla normalità.

ANDI REGIONE ABRUZZO
Il Presidente
Dott. Antonio Tafuri

Torna su